Home > ChitArt Attack > Come costruire un footswitch

Come costruire un footswitch


Premessa: Cos'è il footswitch?

Molti amplificatori sono dotati di un ingresso (formato jack) per il footswitch. Questa magica scatoletta ci consente di passare dal canale pulito a quello distorto semplicemente premendo il pedale. Malauguratamente, però, non sempre viene fornito con l'amplificatore e se volessimo cambiare canale dovremo farlo manualmente o saremo costretti a comprarne uno. Ne esistono anche alcuni più complessi, dotati di due o più pulsanti per eseguire ulteriori operazioni. Il footswitch comunque non è limitato solo a questo uso. Esistono anche altri componenti (pedaliere, tastiere, drum machine, sequencer...) che possono avvalersi del footswitch.

In questa rubrica vedremo come costruirne uno in maniera "artigianale". Cominceremo ovviamente dal modello più semplice, quello che serve per passare da un canale all'altro (pulito/distorto).

Consigli e suggerimenti: Occhio alla lunghezza del cavo! Se vi serve solo per la casa e avete l'ampli vicino, non è necessario un cavo da 6 metri! Viceversa se pensate di usare il footswitch in situazioni live (magari distanti dall'ampli), prendete un bel cavo lungo. Se invece usate il footswitch in entrambe le situazioni, potreste saldare all'interruttore un jack femmina così cambierete il cavo in base alle esigenze. Ricordate inoltre di stagnare bene le punte prima di saldare. Otterrete una saldatura più stabile e semplice da realizzare. Se poi volete personalizzarlo, divertitevi a decorare la scatoletta!

Già diversi esemplari sono stai realizzati, tutti perfettamente funzionanti senza nessun reclamo. Nel secondo appuntamento vedremo come realizzare un footswitch a due interruttori con i led.

Nota bene: Chitarra Rock non si assume alcuna responsabilità riguardo i danni che potreste fare seguendo le suddette istruzioni. La rubrica è stata creata per realizzare qualcosa di utile divertendosi e spendendo pochissimo. Se non siete sicuri o non vi sentite in grado di realizzare un footswitch come spiegato nelle istruzioni, potete sempre rivolgervi al vostro negoziante di fiducia per acquistarne uno.

Seguiamo la fotogallery per la realizzazione passo dopo passo:

Anzitutto di un normalissimo cavo per chitarra (mono), al quale toglieremo il jack ad una estremità. Spellate con cura il cavo interno in modo da separare i due cavetti di rame interni. Poi abbiamo bisogna di un contenitore, una scatola che racchiuda tutta la magia del footswitch. Trovatene una bassa (altrimenti sarà scomoda da premere), resistente (prenderà molti calci!) e lavorabile (non di pietra, quindi). Vi consiglio una banalissima scatoletta di tonno (lavatela bene...). Il componente più importante in realtà è questo. Si tratta di un interruttore (attenzione: interruttore, no pulsante!). Anche questo deve essere robusto. Alla base sono presenti due lamelle di metallo dove salderemo il cavo. Il costo si aggira tra 1,40 € e 2 €. Oltre questi tre componenti dovremo avere l'attrezzatura necessaria per il lavoro: un saldatore, un pò di stagno, un tronchesino (o qualcosa per spellare il cavo), un cacciavite (o qualcos'altro per praticare fori nel metallo). Tutto qui. Ora passiamo all'azione! Dopo aver spellato il cavo ad una estremità, dobbiamo praticare due fori nella scatoletta (di tonno!). Uno nella parte superiore (dove infileremo l'interruttore) ed uno nella parte laterale (dove inseriremo il cavo dalla parte spellata). Una volta saldati i due fili interni del cavo alle due lamelle dell'interruttore, fissiamo bene il cavo alla scatoletta con un pò di colla e... il footswitch è pronto! Ecco il risultato finale! Possiamo mettere dei gommini antiscivolo sul fondo, o decorare il footswitch come preferiamo o lasciarlo così... grezzo!

 

© Chitarra Rock 2001-2018

Privacy Policy